la mindfulness trasmessa da professionisti Phedros

Mindfulness

COS'È
Significa consapevolezza. Può essere praticata esercitando l’attenzione, soffermandosi a capire ciò che succede nel corpo e nella mente nel presente, cercando di mettere a tacere il giudizio e focalizzandosi su ciò che si sente.

La Mindfulness, secondo il suo fondatore, l’olista Jon Kabat-Zinn, si concretizza nel prestare attenzione con intenzione al momento presente in modo non giudicante.

Origini e finalità della Mindfulness
Le origini del metodo olistico Mindfulness vanno ricercate nell’insegnamento dell’antica psicologia buddhista e delle psicoterapie cognitivo-comportamentali.

La disciplina olistica Mindfulness serve per prendersi cura della mente e per interrompere quel chiacchiericcio continuo che invade il nostro pensare. Praticando gli esercizi si diventa meno critici verso sé stessi e gli altri, si comprendono meglio le nostre emozioni, collegandole alle sensazioni corporee.

Contenuto comprimibile

A chi è consigliato?

  • A chi desidera coltivare un approccio consapevole per la riduzione dello stress e dei disturbi causati da tensioni prolungate.
  •  A chi desidera disattivare gli automatismi dei pensieri e a sganciarsi dalla proliferazione mentale .
  •  A chi desidera liberarsi dai compulsivi rimuginii sulle esperienze indesiderate.
  •  A chi desidera che la propria mente, prima di reagire in automatico, si conceda una pausa di osservazione vigile e ricettiva di ciò che accade.
  •  A chi desidera conseguire una risposta consapevole al posto di reazioni automatiche.
  •  A chi desidera coltivare in sé la presenza e la calma concentrata.
  •  A chi desidera una presenza attenta e non giudicante nel confronto con gli altri per realizzare relazioni di qualità.
  •  A chi desidera raggiungere un’accettazione di sé attraverso una maggiore consapevolezza della propria esperienza che comprende: sensazioni, percezioni, emozioni, pensieri, azioni e relazioni.

Come può aiutarti?

Esercizi di mindfulness e tecniche per raggiungere una maggiore consapevolezza

La mente diventa più calma, ci si sente meno ansiosi e si affronta con più energia la quotidianità. In un mondo sempre più attraversato da distrazione, riappropriarsi della capacità di attenzione è una forma di resistenza e di difesa della propria persona e di un certo modo di porsi in relazione con gli altri, le cose e gli eventi che ci circondano.

Siamo sempre tutti occupati a pensare a quel che ci aspetta il giorno dopo o a cosa è accaduto nel passato: esercitarci a stare nel presente ci aiuta a liberarci da queste attività che spesso portano preoccupazione e stress. Introdurre la Mindfulness come metodo olistico nella nostra quotidianità, darle spazio e durata, ci rende migliori noi e le persone con cui ci relazioniamo

Come Funziona

Come si pratica la mindfulness: scopri i corsi di mindfulness di Phedros

Per capire cosa sia la Mindfulness occorre praticarla

Iniziare questa disciplina olistica è semplice: basta fermarsi e restare in silenzio a osservare noi stessi, a che punto siamo arrivati, senza il soffocante impulso della contingenza ma con la mente vigile al presente, accogliendolo per quello che è. Questo tipo di immersione richiede la piena disponibilità ad accogliere ciò che succede, liberi dall’abituale atteggiamento che ci vede assorti a rimuginare sul passato oppure intenti a fantasticare sul futuro o a immaginarci sempre da qualche altra parte. Si tratta di accettare, in qualsiasi forma si presentino, giudizi, aspettative, rifiuti, perché sono parte del quotidiano e la realtà va vissuta in tutte le sfumature del suo divenire.

I corsi olistici di Mindfulness, la pratica formale e informale

Ogni corso olistico di Mindfulness è un laboratorio mentale, un luogo di scambio dove è possibile conoscersi ed estendere la propria visione del mondo e di noi stessi, prendendo coscienza dei propri automatismi e riconoscendo a poco a poco i propri atteggiamenti.

La disciplina Mindfulness viene praticata secondo due modalità: una pratica formale e una pratica informale. La pratica formale si basa sugli esercizi di antica meditazione e prevede che vi sia silenzio, che si stia seduti e concentrati sulla respirazione o su altri oggetti, quali le sensazioni del corpo, i rumori, i pensieri. La pratica informale invece si inserisce nelle azioni quotidiane della vita e le trasforma in occasioni per esercitarsi. Attraverso gli esercizi di meditazione, fermandoci a osservare i moti del corpo e della mente, possiamo accrescere la nostra esperienza e in definitiva migliorare la nostra disponibilità di stare nel mondo e con gli altri."

Approfondisci

Cos'è la mindfulness e come si pratica questa disciplina olistica

Come trarre il massimo dagli esercizi di mindfulness

Non è necessaria una particolare preparazione. Ti consigliamo di arrivare alla sessione con qualche minuto di anticipo per consentire di iniziare gli esercizi tutti insieme. Non è necessario un abbigliamento particolare, purché sia confortevole."

daniela ciampolini foto  phedros

Daniela Ciampolini

Psicologa olistica, interviene nelle problematiche psicologiche e alcune forme di psicopatologia
Laureata in psicologia clinica nel 1983 presso l’Università degli Studi di Padova, iscritta all’Albo dell’ordine degli psicologi della Liguria.

LEGGI TUTTO